Denuncia di morte

 

Cosa fare in caso di decesso: 
La denuncia di morte può essere fatta da parenti del defunto, dall'Impresa di Pompe funebri, o da persona informata del decesso entro 24 ore dall'evento presso l'ufficio di Stato Civile ove è avvenuto il decesso.
 
Documentazione da presentare
Per i deceduti in ospedale:
  • Comunicazione di morte con luogo, data, ora di decesso e dati anagrafici del defunto (a firma del Direttore Sanitario) comprensiva della denuncia della causa di morte (a firma del medico curante) e della verifica del decesso (a firma del medico necroscopo).
  • Scheda Istat.
Per i deceduti in abitazione:
  • Comunicazione decesso con data, luogo, ora di morte e dati anagrafici del deceduto (a firma del medico curante o del medico necroscopo) completa della denuncia della causa di morte (a firma del medico necroscopo) e verifica di decesso (a firma del medico necroscopo).
  • Scheda Istat.
Note 
L'ufficiale di Stato Civile rilascerà l'autorizzazione al seppellimento solo dopo 24 ore dal decesso salvo casi particolari enunciati dal medico necroscopo.
In caso di morte violenta la documentazione rilasciata dall'ospedale deve essere accompagnata dal Nulla Osta dell'Autorità Giudiziaria.
 
Normativa di riferimento
Ordinamento di Stato Civile D.P.R. 3/11/2000 n.396 D.M.I. 27/2/2001