Nuova IMU 2020 - Comune di Fontanellato (PR)

Uffici e servizi | Area II - Servizi Finanziari | Tributi | Nuova IMU 2020 - Comune di Fontanellato (PR)

NUOVA IMU 2020

Con la legge di bilancio 2020 (Legge n. 160/2019) sono state abolite l’ IMU e la Tasi ed  è stata istituita la nuova IMU. Di conseguenza devono intendersi inapplicabili le aliquote imu e tasi stabilite per l’anno 2020 dal consiglio Comunale con le delibere n. 51 e 52 del 20.12.2019.

L’imposta si applica in tutti comuni del territorio nazionale e ha come presupposto il possesso di immobili.

Scadenze di pagamento per l’anno 2020

  1. acconto: 16 giugno
  2. saldo: 16 dicembre

 

In sede di prima applicazione, per il solo anno di imposta 2020, la prima rata IMU, da corrispondere entro il 16 giugno 2020, è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI nell’anno 2019.

Il versamento della seconda rata IMU, da corrispondere entro il 16 dicembre, dovrà essere eseguito a conguaglio tra quanto versato in sede di acconto e quanto dovuto sulla base delle aliquote deliberate per l’anno 2020.

Le aliquote ed il regolamento della nuova IMU 2020 sono state approvate dal Consiglio Comunale con delibera n. 10 del 12.06.2020.

In considerazione degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da COVID 2019 e sulla base di quanto disposto dall’art. 177 del d. l. n. 34 del 19.05.2020convertito nella legge n. 77 del 17.07.2020, sonesentati dalla prima rata relativa all’anno 2020, gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi) e gli immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

L’art. 78 del D. L. n. 104 del 14.08.2020 ”Decreto di Agosto", convertito con modificazioni nella Legge n. 126 del 13.10.2020, estende l'esenzione anche alla seconda rata dell'Imu 2020 aggiungendo alle categorie di immobili sopra elencate anche queste categorie:

  • immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di eventi fieristici o manifestazioni;
  • immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;
  • immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night-club e simili, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.
  •  

Rispetto all’esenzione della prima rata, disposta dall’art. 177 del D.L. n. 34/2020, il decreto di N. 104/2020 precisa che anche le pertinenze degli alberghi (di cui alla categoria catastale D/2) sono esenti dall’IMU, precisazione questa che era assente nel D. L:n. 34/2020.

Per gli immobili di categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, chiarisce ancora l'art. 78 del Decreto Agosto, l'esenzione è estesa agli anni 2021 e 2022, a condizione che ci sia coincidenza tra proprietari e gestori delle attività.

Con il “decreto ristoro” (decreto legge n. 137 del 28.10.2020) il legislatore è nuovamente intervenuto sull’esenzione del pagamento dell’imu, stabilendo, all’art. 9, che non è dovuta la seconda rata dell’IMU, in scadenza il 16 dicembre, sugli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attività indicate nella Tabella di cui all’allegato n. 1 dello stesso decreto, individuando tali attività  sulla base dei codici ATECO (a titolo esemplificativo: codice ateco 55100 – alberghi; 561011 – ristorazione con somministrazione; 561030 – gelaterie e pasticcerie; 56300 – bar ed altri esercizi simili senza cucina; 552051 affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence ecc.). Anche in questo caso per avere diritto all’esenzione occorre che ci sia coincidenza tra i proprietari degli immobili e i gestori delle attività ivi esercitate.

 

CALCOLO IMU: www.amministrazionicomunali.it

 

DICHIARAZIONE DI INAGIBILITA' 2020

MODELLO PER RAVVEDIMENTO 2020

INFORMAZIONI UTILI 2020

I.M.U. ISTANZA DI COMPENSAZIONE 2020

I.M.U. ISTANZA PER ALIQUOTA AGEVOLATA

ISTANZA DI RATEIZZAZIONE PE I.M.U. E I.U.C. 2020

MODELLO PER RIMBORSO 2020

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE N.10/2020 

REGOLAMENTO NUOVA I.M.U.

DELIBERA VALORI AREE FABBRICABILI AI FINI I.M.U. 2020

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4934 valutazioni)