TARI 2021 - Comune di Fontanellato (PR)

Uffici e servizi | Area II - Servizi Finanziari | Tributi | TARI 2021 - Comune di Fontanellato (PR)

TARI 2021

Dal 1° gennaio 2014 il Comune di Fontanellato ha istituito la Tassa rifiuti solidi urbani  - TARI  -  (quale componente della I.U.C.) in sostituzione della Tares (in vigore dall’1.1.2013 al 31.12.2013.).

Dal 1° gennaio 2020 la tassa rifiuti non è più una componente della I.U.C. (Imposta Unica Comunale) in quanto quest’ultima è stata abolita dall’art. 1, comma 738, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160. La tari continua, tuttavia, ad essere disciplinata dall’art. 1, comma 639 e seguenti della Legge n. 147/2013.

La tassa è suddivisa nelle fasce di utenze domestica e non domestica ed è articolata in due parti: una quota fissa rapportata ai costi del servizio ed una quota variabile rapportata alla spesa della quantità di rifiuti da smaltire. Per le utenze domestiche la tariffa viene calcolata in base alla superficie detenuta e al numero gli occupanti.

Dal 01/07/2015 sul territorio comunale è entrato in funzione il metodo che prevede la misurazione volumetrica della frazione indifferenziata e l’applicazione di una tariffa puntuale.

Dal 1 gennaio 2021 è variato il numero minimo fatturabile degli svuotamenti dei bidoni della raccolta dei rifiuti indifferenziati delle utenze DOMESTICHE nel seguente modo:

  • n. 9, 15, 18, 24 e 30 svuotamenti annuali minimi relativamente ai contenitori da 40 lt. Nel caso di nuclei familiari composti rispettivamente, da un componente, due componenti, tre componenti, quattro componenti e da cinque (30) e sei componenti (30);
  • n. 3, 5, 6, 8 e 10 svuotamenti annuali minimi relativamente ai contenitori da 120 lt. nel caso di nuclei familiari composti rispettivamente, da un componente, due componenti, tre componenti, quattro componenti e da cinque (10) e sei componenti (10);

 

Il numero minimo fatturabile degli svuotamenti dei bidoni della raccolta dei rifiuti indifferenziati delle utenze NON domestiche, invece, è rimasto invariato: n. 12 svuotamenti annuali minimi sia per contenitori da 40 litri che per i bidoni carrellati da 120/240/360/660/1000 litri.

Queste quote minime saranno addebitate agli utenti anche nel caso in cui gli svuotamenti fossero inferiori alla quota minima stabilita; mentre, nel caso in cui gli svuotamenti fossero in numero superiore, verrà addebitato all’utente, per ogni svuotamento aggiuntivo rispetto alla quota minima, una somma variabile a seconda della volumetria dei contenitori di raccolta che sarà conguagliata a debito nell’anno successivo.

PAGAMENTO

IREN AMBIENTE s.p.a. invierà ad ogni contribuente, con congruo anticipo rispetto alle date di scadenza, il prospetto di liquidazione della TARI e il modello F24 precompilato.

Con atto del Consiglio Comunale n. 29 del 30.06.2021 sono state approvate le tariffe della tari per l’anno 2021, modificato il relativo regolamento e sono state stabilite le seguenti scadenze di pagamento:

  • prima rata utenze domestiche e non domestiche: 31 luglio 2021
  • seconda rata utenze domestiche e non domestiche: 2 dicembre 2021

 

Il pagamento dovrà essere effettuato mediante modello F24 precompilato, allegato all'avviso di pagamento inviato da IREN Ambiente Spa oppure con PAGOPA. Se il Contribuente intende pagare con PagoPA, dovrà accedere al sito di IREN Ambiente, andare nella sezione Gestione Tari e nuovamente nella sezione PagoPA, creata appositamente, e richiedere di poter pagare il proprio avviso TARI con questo metodo di pagamento e seguire le istruzioni.

 

Codici tributo F24 per il pagamento della TARI:

TARI                          3944

SANZIONI                3946

INTERESSI               3945

Codice ente Comune di Fontanellato: D673

 

IREN Ambiente Spa è il soggetto che gestisce la tassa rifiuti per conto del Comune di Fontanellato. Gli sportelli di Iren Ambiente che curano i rapporti con gli utenti sono:

PONTETARO di Noceto - Via Emilia 20 - dal lunedì al venerdì 8.30-13.30

COLORNO – Via Matteotti n. 24 - dal lunedì al venerdì 8.30-13.30

LANGHIRANO - Via Mazzini 39 - dal lunedì al venerdì 8.30-13.30

FELINO – Piazza Miodini n. 9/1 - Giovedì e Venerdì ore 8.30 – 13.30 (con possibilità di appuntamento) - Sabato ore 8.30-13.30 (con possibilità di appuntamento)

PARMA - Strada S. Margherita 6/A (Sede) - dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 13.30 e 14.30 – 17.30 sabato ore 8.30 – 12.30

PARMA – Via Dante n. 3 - dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 13.00 e 15.00 – 18.00 sabato ore 9.00 – 13.00

Oppure

NUMERO VERDE CLIENTI TARI800969696 (orario continuato dalle 8.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 – questo numero è dedicato alla gestione della tassa rifiuti: attivazioni, chiusura contratti, modifiche contrattuali e informazioni su avvisi di pagamento)

Mail per contribuenti domestici: servizioclienti@gruppoiren.it

Mail per contribuenti non domestici: sportelloimpresetari@gruppo.iren.it

Call Center per accertamenti Tares/Tari: 800-922932

 

NUMERO VERDE RACCOLTA RIFIUTI: 800212607 (orario continuato dalle 8.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 – questo numero è dedicato per fornire informazioni utili al corretto funzionamento dei servizi ambientali, per raccogliere segnalazioni tecniche e per fornire le dotazioni per le raccolte differenziate).

Mail: ambiente.emilia@gruppoiren.it

Cosa fare per iscriversi/Comunicare variazioni ad IREN:

I cittadini che richiedono l'iscrizione anagrafica (per immigrazione), che variano di indirizzo nel Comune di Fontanellato, coloro che danno origine ad un nuovo nucleo famigliare, coloro che emigrano in altri Comuni o comunque tutti coloro i cui locali subiscono variazione di superficie, di destinazione d'uso o di intestazione devono presentare apposita comunicazione presso uno dei sportelli IREN sopra indicati.

Entro quando:

entro 30 giorni dall'avvenuta occupazione o variazione. La comunicazione presentata ha effetto anche per gli anni successivi qualora le condizioni di tassazione rimangano invariate.

L'utente inoltre è tenuto a dichiarare, entro lo stesso termine, ogni variazione relativa :

·         al cambio d’intestazione dei locali ed aree,

·         alla loro superficie e destinazione

·         alla cessazione dell' occupazione

·         al venir meno delle condizioni che hanno comportato l'applicazione di una qualsiasi delle agevolazioni/riduzioni concesse in precedenza.

LA CESSAZIONE, TOTALE O PARZIALE, DELL'OCCUPAZIONE/DETENZIONE DEVE ESSERE SEMPRE COMUNICATA.

 

AGEVOLAZIONI COVID-19 SOLO PER L’ANNO 2021

Per il solo anno 2021, in conseguenza della crisi economica dovuta alla pandemia da Covid-19, verranno concesse le seguenti agevolazioni:

 

Utenze non domestiche:

1  Musei,biblio,scuole,luoghi culto

16.579,29 €

80% Parte variabile

13 Negozi abbigliamento,beni durevoli

9.017,43 €

80% Parte variabile

17 Att. artig:parrucchiere,estetista

1.768,37 €

80% Parte variabile

22 Ristoranti,trattorie,osterie,pizzerie

23.215,28 €

80% Parte variabile

23 Mense,birrerie,amburgherie

289,56 €

80% Parte variabile

24 Bar,caffè,pasticceria

11.722,70 €

80% Parte variabile

7  Alberghi con ristorante

3.911,75 €

80% Parte variabile

8  Alberghi senza ristorante

6.339,96 €

80% Parte variabile

4- campeggi e impianti sportivi

1.217,66 €

80% parte variabile

TOTALE

74.062,00€

 

 

Utenze domestiche – Bonus sociale

Riduzione del 50% della parte variabile a tutte le utenze disagiate che sono già in possesso delle condizioni e dei requisiti richiesti per il riconoscimento del bonus sociale per le utenze luce, acqua e gas;

Utenze domestiche – mancato conteggio delle svuotature

Alle utenze domestiche con persone che sono state poste in quarantena oppure che sono state affette da Codid-19, non verranno conteggiate le svuotature aggiuntive dell’indifferenziato effettuate durante il periodo della quarantena o della malattia; l’agevolazione deve essere richiesta entro il 31.12.2021 utilizzando la modulistica predisposta dal Comune.

Allegato: 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (749 valutazioni)